Logo Biblioteca Cologno Monzese  Biblioteca Civica Englishcome arrivareorari
 Logo Biblioteca Cologno Monzese  di Cologno Monzese

 Logo Biblioteca Cologno Monzese

 angolo menù
 voglio e prendo
 lettura accessibile
 chiedilo a noi!
 scritta musica e
 librivori
 la biblioteca
 la nostra città
 i volontari
 il resto...
   Librivori
   
freccia
Gruppi di lettura Maratona Racconti di Lettura Juke box di narrazione letteraria
Piccoli Librivori Nati per Leggere La Biblioteca ti legge il futuro
Proposte bibliografiche della biblioteca La biblioteca germoglia e raddoppia Archivio iniziative

:: Oggettivamente le cose della vita
 omini con bottoni




    Quando si visita un paese o una città pochi di noi si sottraggono al rito dell'acquisto di un piccolo oggetto che porteremo con noi a ricordo di quel viaggio o di quell'incontro. Gli oggetti ci accompagnano durante la nostra vita dando contorno e forme ai nostri ricordi; rappresentano i nostri sogni, i nostri desideri ma anche i nostri peggiori incubi. Da bambini, ma anche da adulti pensiamo persino che le cose possano avere una propria vita, siamo preda di una sorta di animismo che ci fa affezionare a certi oggetti che rappresentano per noi buoni o cattivi pensieri. Un esempio sono gli oggetti scaramenici, gli amuleti o quelle cose da cui non ci separeremmo mai nemmeno quando, usurati o rotti, hanno perduto la loro funzione originaria, quegli oggetti che assecondano le nostre aitudini quotidiane (tazze da colazione, ombrelli, ciotole, scatole...) e senza i quali ci sentiremmo un pò spaesati perché ci aiutano a fissare le nostre radici, a legarci ad un luogo, ad un tempo, ad una azione e a riconoscerci fragili e umani nelle nostre piccole manie. Questa maratona vuole rendere omaggio a tutto questo e il cuore delle narrazioni saranno proprio gli oggetti, le "cose della vita".



    :: Essere le cose che si leggono

    Il tema degli oggetti chiama la lettura e la sua narrazione a un lavoro di immedesimazione e di metamorfosi: leggere gli oggetti vuol dire essere le cose che si leggono, vivere la loro vita segreta, la loro plasticità la loro mobilità, i loro transiti nelle mani di uomini che pensano di governarle ma, forse, ne sono governati. E' vero che gli oggetti, a volte vivono più degli uomini; ma agli uomini tocca spesso condividere con loro la lunga odissea della decadenza, della consunzione, della perdita della funzionalità. Accompagnandoli nei luoghi tragici e magici del macero, della pattumiera, del riciclaggio. Quando gli oggetti divengono rifiuti.
    Facedosi cosa, lettura e narrazione riconoscono l'asperità e la caducità della materia di cui esse sono fatte. E insieme illuminano gli oggetti con la propria irriducibile soggettività. Raccontare le cose - le cose della vita - è restituire l'anima a chi l'ha sempre avuta, ma non trovava le parole per dirlo.


 
 Logo Biblioteca Cologno Monzese Stemma della Città di Cologno Monzese




cerca sul sito
Recapiti dei servizi e del personale