Logo Biblioteca Cologno Monzese  Biblioteca Civica Englishcome arrivareorari
 Logo Biblioteca Cologno Monzese  di Cologno Monzese

 Logo Biblioteca Cologno Monzese

 angolo menù
 voglio e prendo
 lettura accessibile
 chiedilo a noi!
 scritta musica e
 librivori
 la biblioteca
 la nostra città
 i volontari
 il resto...
   Librivori
   
freccia
Gruppi di lettura Maratona Racconti di Lettura Juke box di narrazione letteraria
Piccoli Librivori Nati per Leggere La Biblioteca ti legge il futuro
Proposte bibliografiche della biblioteca La biblioteca germoglia e raddoppia Archivio iniziative
 ::Dieci libri per capire la decrescita


copertina
SERGE LATOUCHE, La scommessa della decrescita, Feltrinelli, 2007
Collocazione - 306.3 LAT

Manifesto teorico della società della decrescita, spiega perché è necessario orientarsi verso un modello diverso, basato su altre e più sostenibili priorità.



copertinaMAURIZIO PALLANTE, La decrescita felice: la qualita' della vita non dipende dal pil, Editori Riuniti, 2005
Collocazione - 304.28 PAL

Si crede che la crescita economica consista nella crescita dei beni materiali e immateriali che un sistema economico e produttivo mette a disposizione di una popolazione nel corso di un anno. In realtà l’indicatore che si utilizza per misurarla, il prodotto interno lordo, si limita a calcolare, e non potrebbe fare diversamente, il valore monetario delle merci, cioè dei prodotti e dei servizi scambiati con denaro. Il concetto di bene e il concetto di merce non sono equivalenti. Non tutti i beni sono merci e non tutte le merci sono beni.



copertinaMASSIMO CIRRI E FILIPPO SOLIBELLO, Nostra Eccellenza , Chiarelettere, 2008
Collocazione - 306.2 CIR

Cirri e Solibello, conduttori di Caterpillar, programma cult di Radio2 in onda da dieci anni con 500mila ascoltatori al giorno, raccolgono in queste pagine il ritratto di un'Italia che sembra di fantasia e invece è realtà. Un'Italia matura, consapevole, folle e geniale al tempo stesso, dove il chiacchiericcio della politica televisiva sembra lontano anni luce, dove i problemi si affrontano e si risolvono.



copertinaNICOLAS RIDOUX, La decrescita per tutti : - merci + giustizia, Jaca Book, 2008
Collocazione - 303.44 RID

Il libro muove da una critica radicale all'ideologia dello sviluppo e della crescita economica e si propone come un accessibile manuale di introduzione al concetto e alla pratica della decrescita.



copertinaMARCO BOSCHINI, Comuni virtuosi : nuovi stili di vita nelle pubbliche amministrazioni, EMI, 2005
Collocazione - 363.7 BOS

Decine di amministrazioni comunali sparse in tutta Italia sono impegnate a dare vita a un coordinamento nazionale, allo scopo di mettere in comune esperienze, progetti e idee riguardanti pratiche di politica energetica e ambientale che dovrebbero essere diffuse su tutto il territorio italiano. Questo libro è un invito a estendere le prassi eco-compatibili e a fare pressione sulle forze politiche e sulla società civile affinché si rendano consapevoli della reale necessità di: intervenire in difesa dell’ambiente, migliorare la qualità della vita della cittadinanza, contrastare le cause dei conflitti internazionali e l’iniqua ripartizione delle risorse tra i popoli del Nord e del Sud del mondo.



copertinaJEAN-CLAUDE BESSON-GIRARD, Decrescendo cantabile : piccolo manuale per una decrescita armonica, Jaca Book, 2007
Collocazione - 306.3 BES

Questo piccolo libro si rivolge a coloro che desiderano opporsi al credo della crescita economica illimitata su un pianeta con risorse limitate. Vuole essere un manuale a uso degli "obiettori della crescita". Le pagine qui proposte potrebbero allora servire a non lasciarsi imprigionare nelle arguzie e nei sofismi dell'economismo dominante, liberando così energie e prospettive che, solo a prima vista, possono apparire irrealizzabili.



copertinaIVAN ILLICH, La convivialita', Mondadori, 1978
Collocazione - 306 ILL

Illich sostiene che lo strumento industriale ha oggi superato in molti casi quella soglia critica oltre la quale diviene controproduttivo; si allontana cioè da quegli scopi per cui era stato progettato e genera impotenza. Per esempio, la diffusione dei mezzi di trasporto riduce la velocità media degli spostamenti; l'iperproduttività produce crisi economiche.L'alternativa a questo stato delle cose è rappresentata da quella che Illich chiama "società conviviale". Lo strumento conviviale permette un controllo personale diretto,genera efficienza senza ridurre l'autonomia, non crea rapporti di dipendenza ed estende il raggio d'azione individuale.



copertinaLUCA MERCALLI E CHIARA SASSO, Le mucche non mangiano cemento : viaggio tra gli ultimi pastori di Valsusa e l'avanzata del calcestruzzo, SMS, 2004.
Collocazione - 333.72 MER

Il libro è diviso in due parti. La prima è la storia degli allevatori della Val di Susa che Chiara Sasso ci racconta. E’ una storia dolce, intensa, e appassionata; si legge come un romanzo. E’ centrata sulle persone, sui racconti della vita reale, uno stile di vita che ci sembra oggi altrettanto remoto di quanto ci potrebbe sembrare quello dei cittadini dell’impero romano del tempo di Traiano. La seconda parte, scritta da Mercalli è altrettanto intensa, ma spietata. Centrata sulla perdita della risorsa “suolo”, l’humus che impiega millenni a formarsi e che noi distruggiamo in poche ore per costruire supermercati e cinema multisala.



copertinaMAURO BONAIUTI (a cura di), Obiettivo decrescita, EMI, c2007
Collocazione - 306.3 OBI

Da un convegno prende avvio questo libro i cui autori ci aiutano a sgomberare il campo da pericolosi fraintendimenti fino a farci scoprire che la decrescita è la strada non per la riduzione ma per un significativo aumento del benessere sociale. Ecco allora che la decrescita auspicata va intesa come una complessiva trasformazione della struttura socio-economica, politica e dell'immaginario collettivo, verso assetti sostenibili.



copertina Sbilanciamoci! Rapporto 2008: come usare la spesa pubblica per la societa', l'ambiente, la pace, Manifestolibri
Collocazione - 336.45 SBI

Classificazione delle regioni italiane in base all'indicatore QUARS (Qualità Regionale dello Sviluppo), che prende in esame quattro aspetti: l’indice di sviluppo umano aggiustato, l’indice di qualità sociale, l’indice di spesa pubblica, l’indice di qualità ambientale.



 
 Logo Biblioteca Cologno Monzese Stemma della Città di Cologno Monzese




cerca sul sito
Recapiti dei servizi e del personale